Suspiria

Suspiria

Titolo Originale: Suspiria
Nazione: Italia, USA
Genere: Horror
Durata: 152′
Anno: 2018

Regia: Luca Guadagnino
Cast: Dakota Johnson, Tilda Swinton, Mia Goth, Chloë Grace Moretz, Jessica Harper, Sylvie Testud, Angela Winkler, Malgorzata Bela

Trama: Susie Bannon, una giovane americana, arriva nella prestigiosa accademia di danza Markos a Berlino nel 1977 nello stesso momento in cui scompare in circostanze misteriose la ballerina Patricia. Mentre fa straordinari progressi sotto la guida della rivoluzionaria direttrice Madame Blanc, Susie stringe amicizia con la ballerina Sara, che condivide con lei i suoi sospetti sui segreti oscuri e minacciosi che incombono sulla compagnia.Fonte Trama  


Basta registrarsi gratuitamente per vedere tutto il catalogo di CinemaGratis gratuitamente

Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito - Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione


Note: SUSPIRIA: OMAGGIO A DARIO ARGENTO
Diretto da Luca Guadagnino e sceneggiato da David Kajganich, Suspiria racconta la storia della ballerina americana Susie Bannion che nel 1977 arriva a Berlino per entrare a far parte della prestigiosa compagnia di ballo Helena Markos. Durante il suo primo provino, Susie colpisce in maniera particolare la famosa coreografa della compagnia, madame Blanc, con il suo talento. Dopo la defezione della prima ballerina Olga che rivolge alle Madri, le donne che gestiscono la compagnia, l’accusa di essere streghe, Susie diviene la protagonista dello spettacolo che stanno per portare in scena, Volk. Prima che possa fuggire, Olga viene catturata e torturata da una misteriosa forza che in qualche modo sembra collegata alla danza di Susie. Nonostante i primi allarmanti segnali, Susie va dritta sulla sua strada e, continuando le prove per Volk, forgia uno strano legame con madame Blanc, un legame che va ben oltre il ballo. Nel frattempo, l’anziano psicoterapeuta dottor Klemperer scopre un inquietante diario che teneva una sua paziente, la giovanissima Patricia, un’ex ballerina della Markos che nei suoi deliri parla di un’antica religione demoniaca praticata dalle Madri. Poiché Patricia sembra scomparsa nel nulla, il medico si rivolge alla polizia ma, di fronte a nessun risultato, opta per una soluzione più pragmatica: prende la situazione nelle mani e si avvicina alla studentessa Sara per chiederle aiuto. Dopo il loro incontro, Sara si avventura nelle profondità delle camere segrete della scuola di ballo, dove l’attenderanno orribili scoperte.