Serenity – L’isola dell’inganno

Serenity - L'isola dell'inganno

Titolo Originale: Serenity – L’isola dell’inganno
Nazione: USA
Genere: Thriller
Durata: 97′
Anno: 2019

Regia: Steven Knight
Cast: Matthew Mcaughey, Anne Hathaway, Jason Clarke, Diane Lane, Djimon Hounsou, Jeremy Strong

Trama: Baker Dill è il capitano di una barca da pesca che, portando in giro turisti, conduce un’esistenza tranquilla in un’amena località tropicale chiamata Plymouth Island. la sua routine viene però interrotta il giorno in cui l’ex moglie Karen lo rintraccia per chiedergli aiuto. La donna ha bisogno di salvare lei e il loro figlio dal nuovo violento marito e per tale ragione lo invita a portarlo in mare aperto per un’escursione di pesca solo per gettarlo in mezzo agli squali e farlo morire. L’apparizione di Karen spinge Dill verso una vita che ha cercato di dimenticare, lasciando che il suo mondo venga spinto verso una nuova realtà in cui niente è come sembra.Fonte Trama  


Basta registrarsi gratuitamente per vedere tutto il catalogo di CinemaGratis gratuitamente

Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito - Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione


Note: SERENITY: UN THRILLER SUL LIBERO ARBITRIO
Diretto e sceneggiato da Steven Knight, Serenity racconta la storia di Baker Dill, il capitano di una barca bimotore battezzata Serenity che in un’isola tropicale si guadagna da vivere ospitando a bordo odiosi turisti per la pesca. Le cose per lui non potrebbero andare peggio quando Serenity si ferma in un villaggio sulla spiaggia chiamato Plymouth, i cui residenti sono un po’ troppo curiosi per Dill. L’unica vera compagnia di Dill è il primo ufficiale Duke, un isolano con un forte senso di responsabilità che ha accresciuto con l’età e il duro lavoro. I due insieme avrebbero potuto vivere in maniera redditizia se solo Dill non avesse trascurato i suoi clienti, dando loro la fuga dalla realtà e dallo stress che ricercano, per dedicarsi a quella che nel tempo è diventata un’ossessione: la cattura di un tonno pinna blu, che continua a sfuggirgli. Nonostante i saggi consigli di Duke, Dill affoga i suoi dispiaceri nell’alcol o tra le braccia di Constance, colei che gli offre conforto e denaro.