The Quake: Il terremoto del secolo

The Quake: Il terremoto del secolo

Titolo Originale: The Quake: Il terremoto del secolo
Nazione: Norvegia
Genere: Catastrofico
Durata: 106′
Anno: 2018

Regia: John Andreas Andersen
Cast: Kristoffer Joner, Ane Dahl Torp, Jonas Hoff Oftebro, Edith Haagenrud-Sande, Kathrine Thorborg Johansen, Hang Tran, Ravdeep Singh Bajwa…

Trama: Dopo esser sopravvissuto allo tsunami che qualche hanno prima ha colpito la zona in cui vive, il geologo Kristian Eikfjord si è separato dalla moglie. Mentre lui vive ancora a Geiranger e fa i conti con i danni che l’evento ha lasciato nella sua psiche, la moglie e i figli si sono trasferiti a Oslo per tentare un nuovo inizio. Dopo la strana morte di un ex collega mentre lavora in un tunnel, Kristian scopre che la città sarà presto l’epicentro di un terremoto ancora più violento di quello che la colpì nel 1904.Fonte Trama  


Basta registrarsi gratuitamente per vedere tutto il catalogo di CinemaGratis gratuitamente

Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito - Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione


Note: THE QUAKE: IL TERREMOTO DEL SECOLO – OSLO AL COLLASSO
Diretto da John Andreas Andersen e sceneggiato da Harald Rosenløw Eeg e John Kåre Raake, The Quake: Il terremoto del secolo racconta di cosa accadrebbe oggi se un violento terremoto colpisse la città di Oslo. La capitale della Norvegia nel 1904 venne colpita da un terremoto di magnitudo 5,4 della scala Richter: l’epicentro fu individuato nell’Oslo Rift, un graben che attraversa tutta la città. Ogni giorno si registrano piccole scosse sismiche quasi impercettibili ma nessun geologo è in grado di prevedere se e quando un nuovo evento di quella portata potrà ripetersi. Su una cosa, però, tutti concordano: per densità abitativa e infrastrutture Oslo è più vulnerabile oggi che nel 1904. In tale contesto, il geologo Kristian Elkjord è un uomo la cui vita privata è appesa a un filo: l’ossessione verso il suo lavoro lo ha portato a separarsi dalla moglie Idun e a trascurare i due figli: lo studente universitario Sondre e la piccola Julia. La sua grande esperienza e il suo intuito di geologo lo portano a scoprire che Oslo è minacciata da un catastrofico terremoto, abbastanza potente da distruggere l’intera città. Convincere di questo le persone che gli stanno intorno sarà un’impresa difficile, ma non abbastanza da scoraggiarlo a tentare di salvare la sua famiglia intrappolata in uno dei grattacieli più alti di Oslo, duramente colpito dallo sciame sismico che violentemente sta demolendo ogni cosa.